Scopri l'universo
espanso di Gold
Gold enterprise
Goldworld Logo
CON LA LUCE FLUORESCENTE SEMBRA UN QUADRO DI JACKSON POLLOCK
EVENTS

Madlib e JRocc @ 4040 – Milano



image

“Le aspettative erano sicuramente altissime, e tutto sommato, possiamo dire che dopo aver assistito allo show di venerdì scorso, sono state pienamente onorate, malgrado alcuni problemi tecnici accorsi nella serata …
In una location infatti forse un po’ troppo “sofisticata”, e con qualche difetto a causa di un impianto non troppo adeguato che faceva spesso gracchiare le casse, e forse un bar con consumazioni un po’ troppo onerose, si sono svolte a nostro avviso, comunque, le tre ore di dj set più serio fino adesso nella penisola per questo 2009.

Sopra il palco due nomi di spicco della scena hip hop americana, Madlib e J Rocc per l’appunto, direttamente dal collettivo Stones Throw per deliziare i gusti musicali dei parecchi giunti da un pò tutto il nord-centro Italia.

La selecta ha spaziato tra tutte le sfaccettature che poteva presentare un artista poliedrico come Madlib, dai lavori nuovi alle perle edite durante gli anni, passando da travolgenti pezzi di Jackson Conti, per continuare con le sessions dal vivo assieme al fenomenale J Rocc, vero mattatore della serata…con lui è impossibile non divertirsi… un vero pazzo scatenato dietro alla consolle!!!

Crediamo quindi che Mad e JRocc abbiano accontentato e deliziato un pò tutti, suonando infatti ogni tipo di genere musicale di matrice black e non solo.
Sono stati quindi momenti travolgenti di vera allucinazione collettiva di massa, sono state ore di felicità fluttuante ammaestrata e comandata a colpi di piatti, cdj e campionatori da due guru del palco.
Crediamo che l’unico rimpianto, che può avere avuto un fan purista, è che purtroppo Madlib non ha deliziato al microfono i presenti; forse per una maturità artistica complessa e articolata che ultimamente lo ha un po’ allontanato dalla spugna, forse il tema del tour con J Rocc che lo vede solamente on the wheelz… o forse perchè non vedremo mai più il vecchio Bad Kid dietro un microfono durante un live. Ma questo non ci è dato ancora saperlo. Possiamo solo aspettare , ed essere felici di essere stati presenti ad un loro incontenibile dj set …”

Interessante poi da leggere il resoconto sui giorni passati a Roma e Milano dai nostri eroi, scritto da Egon, l’eclettico general manager della Stones Throw e lui stesso a sua volta artista .

Qui trovate il suo resoconto di Roma, e qui quello relativo alla data di Milano…
Dateci un’occhiata se vi va.