Scopri l'universo
espanso di Gold
Gold enterprise
Goldworld Logo
ERA DAVVERO UNA SPADA DI HATTORI HANZO
EVENTS

Hip Hop Kemp: il festival che è una famiglia



Ciao, mi chiamo Andrea e scrivo. Solitamente lo faccio di cazzate, ma mi riesce quasi sempre bene.

Per molto tempo ho scritto di hip hop. Sai quel genere musicale che passano su Mtv? Quello di Save The Last Dance? Quello che si balla saltellando sul posto e per cui devi vestirti con sneakers colorate, New Era e t-shirt animalière anche a trent’anni? Ecco, il suo esatto contrario.

Però l’ho fatto con dignità, mettendo l’amore sempre prima della gastrite. A oggi posso vantare ascolti come Entics, Guè Pequeno, Gemitaiz & Madman, Achille L, Baby K, tutta gente a cui avrei preferito uno shampoo allo scroto. Per non parlare, poi, delle claudicanti dinamiche del giornalismo autodidatta, ovvero la deontologia del narcisismo – e non entro nemmeno nel merito di chi aggiunge l’aggettivo di provenienza a sostantivi come “l’artista”, “il rapper” (Dai, oh, basta!).

Eppure, malgrado l’abituale senso di disgusto con cui convivo, a volte mi meraviglio ancora, e mi scopro anche quasi felice.

So che non dovrei perdermi in dissertazioni sul mercato discografico, né filosofeggiare sull’hip hop post Silvio B, ma ogni anno che leggo la line up dell’Hip Hop Kemp, mi esalto. Per me è come intravedere la luce in fondo al tunnel, o vedere un messaggio non letto del tuo beatmaker preferito (Amon – ndr), oppure trovare in segreteria la chiamata che aspettavi, o un pezzo di caccolo per terra, o una freedrink intatta.

Ok, sto divagando… Ma l’Hip Hop Kemp è un po’ come sbirciare nella scollatura di una bella ragazza: è la promessa che qualcosa di meglio ti attende.

Dal 21 al 23 Agosto, anche quest’anno Hradec Králové (Repubblica Ceca) diverrà così la capitale europea della doppia H.

Giunto alla sua tredicesima edizione, c’è forse rimasto poco da dire riguardo a quello che per storicità e affluenza è senza dubbio l’evento hip hop più importante d’Europa. Il format è sempre il classico ormai caro a ogni kempers: un ex aeroporto a due passi da Praga, immerso nel verde della piccola cittadina di Hradec Králové, tra stand di dischi, abbigliamento urban, fumi lisergici, digressioni caleidoscopiche e campi da basket, rampe per BMX, skate, parkour e nicchie dove potrai ascoltare dj provenienti da tutto il mondo, fare freestyle con gente di Dublino, di Copenhagen, di Cracovia, polleggiarti al sole, bere birra e soprattutto – e sempre – respirare tanto hip hop.

Non appena varcato l’ingresso avrai la sensazione di fare davvero parte di qualcosa. Le parole “movimento”, “zulu nation”, “comunità”, acquisteranno un valore concreto. Perché quello che contraddistingue l’Hip Hop Kemp è il clima familiare che accoglie ogni singolo visitatore, senza distinzione di sesso, gusto musicale o nazionalità.

Motivo universale e reale protagonista del Kemp, è la musica con la doppia H maiuscola:
KRS One, CeeLo Green, BlackMoon, Action Bronson, Marco Polo, Dilated Peoples, The Pharcyde, Black Milk, Ras Kass, Shabaam Sahdeeq & Pawz One, Rasco, Edo G, Onyx… artisti che probabilmente hai inseguito tra dischi e videoclip, tutti insieme sullo stesso palco, per l’evento hip hop che non osavi sperare.

La line up non finisce qua, e potrebbe riservare piacevoli sorprese fino all’ultimo giorno.

Perché il Kemp conta numerosi fan anche tra gli stessi artisti che coinvolge. Inoltre, potrai scoprire tanti fortissimi rapper provenienti da tutta Europa e supportare E-Green, i DSA Commando, il grande Soul Boy , Dj 2P , che avranno l’onore di dimostrare che la “scena” italiana è molto più di sopracciglia depilate e un paio di Diadora fluo.

Così, per la line up completa, i dettagli e i mezzi di trasporto utili a raggiungere il Kemp, puoi andare sul sito ufficiale italiano www.hiphopkemp.it o aggiungere la pagina facebook di Hip Hop Kemp Italia.

E ricorda che su TicketOne potrai comprare le prevendite.

Non vorrai davvero perderti le pazzie che Action Bronson potrà fare su quel palco? O rinunciare alla performance di Black Milk accompagnato da una live band? Non credo capiti tutti i giorni di ascoltare la musica di Detroit dal vivo, o di sentirti a casa così lontano dalla via in cui sei cresciuto.

Perché l’Hip Hop Kemp è passione, condivisione, musica e divertimento, parole troppo spesso vuote nella “scena” italiana.

Gold, ancora una volta, ci sarà.