Scopri l'universo
espanso di Gold
Gold enterprise
Goldworld Logo
NON PUÒ PIOVERE PER SEMPRE
VARIE

Ecco il perché di Vieri a Firenze



L’approdo di“Bobo” Vieri sulle rive dell’Arno ha spaccato la tifoseria. Oltre il 50% non è contento del suo arrivo. Luca Vieri Perché? Probabilmente, oltre per l’incognita della sua integrità fisica, perché ha vestito tutte le maglie strisciate più odiate dai viola. Ma questo poco importa, perché quando, e se, “Bobo” inizierà a gonfiare la rete, vedrete che metterà tutti dalla stessa parte. Anche Omar ha storto il naso; adesso ci sarà un concorrente in più sul mercato: si prospetta un derby Gold-Sweet Years. Vista la situazione della Fiorentina, comunque, l’arrivo dell’ex numero 32 nerazzurro era una delle poche operazioni possibili per il reparto avanzato. Infatti, dato che Corvino e Prandelli hanno deciso di puntare su Pazzini, i nomi di Gilardino e Huntelaar erano improbabili. L’arrivo dell’olandese o dell’attaccante rossonero, avrebbe, di fatto, costretto “Pazzo” alla panchina per il terzo anno consecutivo, che non sarebbe andato giù all’attaccante di Pescia. E’ vero anche, che il mercato viola non può essersi concluso così. L’arrivo di un centrocampista e di un’altra punta, magari giovane, ci saranno. Ma intanto, in attesa dei prossimi arrivi e delle reti di Vieri , ci potremo godere la vista della velina Melissa Satta, che con il calcio poco c’incastra, ma anche l’occhio vuole la sua parte.

Post di Francesco Montelatici