Scopri l'universo
espanso di Gold
Gold enterprise
Goldworld Logo
I'VE A BAD FEELING ABOUT THIS
STYLE

Due curiose in giro per Firenze



Una domanda e un libro

Serena Gerzoni e Laura Talia in “Dieciemmezzo”

Due giovani fanciulle camminano per le strade della loro città, Firenze, e notano con sommo dispiacere che sono letteralmente DEVASTATE dai cantieri dei lavori per la tramvia. Invece di rimanere spettatrici silenziose di questo scempio, si sono cominciate a porre delle semplici domande, quelle domande che prima o poi si sono fatti tutti. Ma invece di soprassedere, hanno cominciato a documentarsi, prima con I pochi mezzi “offerti” dal Comune, poi in modo più approfondito andando in giro per comitati e chiedendo “udienza” al Comune stesso. Il tutto è diventato un libro, fatto di racconti e di immagini fotografiche che documentano questo momento storico della città.

Dieciemezzo

Ho voluto fare solo alcune domande ad una delle due ideatrici del volume, Laura Talia.

MORGATTA: Come vi è venuta l’idea di un racconto fotografico su questa tramvia?

LAURA: Dunque: passeggiavamo alle Cascine ed in mezzo a quei tronchi tagliati ci è venuto un misto di sconforto e rabbia. Rabbia anche perchè la gente dimentica….dopo qualche tempo non ha più una memoria nitida di com’era. Da qui il desiderio di fotografare quello che era ancora fotografabile prima che cambiasse per sempre.

MORGATTA: Come siete state accolte dalle autorità?

LAURA: Bene. Molto gentilmente. Avevamo anche la sensazione che avesse piacere di poterne parlare.

MORGATTA: Quali risposte vi sono state date?

LAURA: Beh, non molte in realtà. Che i lavori creano disagi, che i problemi saranno affrontati man mano che si presenteranno, che saranno fatti dei cambiamenti in corso d’opera….ma soprattutto che il problema del traffico va affrontato e che una soluzione deve essere trovata.

MORGATTA: Ma, secondo voi, questa tramvia…

LAURA: Tramvia sì, come mezzo ecologico, certezze di orari….ma a collegamento delle periferie, dove necessaria. Cercando di trovare alternative a tagli brutali di viali alberati.
Tramvia no, nel centro storico. Un treno che passa in piazza del Duomo!I Osceno!!! Il solito problema di Firenze anche con gli autobus; perchè tutte le linee devono passare dal centro? Colleghiamo le periferie e lasciamo il centro ai pedoni, ai ciclisti, ai residenti e ai bussini elettrici.

“Tutti I fiorentini almeno una volta si sono chiesti “Ma questa tramvia…?” A fine settembre in libreria “DIECEMEZZO”.
Un ponte che si aggiunge ai 10 già esistenti; una tramvia che all’inizio provoca solo qualche smorfia e invece si è rivelata un problema serio.

Venerdì 5 ottobre 2007 il libro verrà presentato (e venduto) presso Open Concept Store, corso tintori 43/r, Firenze. Dalle ore 18 aperitivo, mostra fotografica e proiezione diapositive.