Scopri l'universo
espanso di Gold
Gold enterprise
Goldworld Logo
UNA VOLTA ABBIAMO TROVATO WALLY
VARIE

E se fosse viola?



Dio

Di cosa si può parlare in un giorno come questo? Piove ed è normale che sia così, visto che siamo in autunno. Qualcuno avrà il mal di testa, scontato pure questo, dato che oggi è festa e ieri era Halloween. Che sono malato? Macché, neanche questo fa notizia.
Ma una cosa da dire l’avrei, perché dentro c’ho un rigirio di sensazioni che me la fanno piglià bene, ci metterei pure un d.ane, ma vista la natura dell’articolo, non sarebbe corretto. Pensavo…ma se Dio fosse Viola? Da sempre ci dicono che tra due strade, per una crudele legge cristiana sulla redenzione, la scelta deve ricadere su quella più lunga e tortuosa. Un po’ come la storia di quello che metteva scarpe 39 pur avendo un 45, e poi giunto a casa, a chi gli chiedeva spiegazioni diceva: “mi faccio il culo per tutto il giorno, datemi almeno la soddisfazione alla sera di togliermi le scarpe e tirare un sospiro di sollievo.” Punti di vista…ma la semplicità su cui si basano alcune filosofie a volte è inquietante. Come quel altro tipo che si mangiava schifezze per 364 giorni all’anno e al 365° se ne andava nella peggior bettola della città, ordinava il più immangiabile dei piatti e si commuoveva nel rendersi conto di quanto fosse buono in confronto. Son soddisfazioni, direbbe quello delle scarpe.
Ma io ribadisco: e se Dio fosse Viola? Se dopo chilometri di strada sterrata, piena di curve e salite, di polvere in bocca e merda di cane sotto i piedi, fosse arrivata la benedetta soddisfazione?
Invito tutti a fare una preghiera…
Forza Violaaaa!!!